Mini savarin rustico, hummus, prosciutto di Torano croccante e gazpacho andaluso

Presentazione

Oggi voglio darci un’altra idea sfiziosa per un antipasto diverso dai classici, che potrete servire anche a chi non mangia pesce o carne, semplicemente omettendo la decorazione di prosciutto che vedete nella foto. E’ stato il cavallo di battaglia con cui ho superato la selezione tra gli 80 aspiranti a “Il Ristorante degli Chef”. E’ un mini savarin rustico, ripieno di hummus arabo e servito con un gazpacho andaluso. La cosa bella di questa ricetta è che, oltre ad essere semplice e veloce, può essere realizzato anticipando alcune preparazioni. Potete preparare l’hummus il giorno prima, come anche il gazpacho, ed anche i rustici, se chiusi in una busta del pane, possono essere infornati oggi, ad esempio, per essere farciti direttamente il giorno stesso o quello seguente. 

Ingredienti
per la base rustica

  • 150 gr di formaggio rigatino grattugiato ( in alternativa un qualsiasi formaggio ben stagionato ) 
  • 50 ml di olio di semi di mais
  • una manciata di semi di girasole o papavero
  • 16 gr di lievito per torte salate (io uso il Pizzaiolo della Paneangeli, mi raccomando lievito istantaneo e non di birra!)
  • 50 ml di latte tiepido
  • 100 gr di farina 
  • 3 uova

Ingredienti
per l'hummus arabo

  • 400 gr di ceci ammollati e cotti o quelli in scatola ( in tal caso non eliminate il liquido di conservazione)
  • 2 cucchiai di tahina 
  • 1 succo di limone
  • 1 cucchiaino di coriandolo tritato
  • 2 spicchi di aglio
  • 1/3 di cucchiaino di cumino in polvere
  • 4 cucchiai di olio di sesamo
  • qb sale 
  • qb paprika

Ingredienti
per il gazpacho

  • 500 gr di pomodori maturi
  • 50 ml di olio evo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 peperone dolce verde
  • 1/2 cetriolo
  • 3 cucchiai di aceto di vino 
  • 1 fetta di pane ammollata
  • acqua fredda
  • qb sale e pepe

Preparazione

Per la base rustica

Potete lavorare tutti gli ingredienti insieme, a mano o con le fruste elettriche, lasciando il lievito per ultimo. Io non aggiungo sale perchè il rigatino è un formaggio già molto sapido, stessa cosa vale se usate il pecorino, ma io consiglio sempre di assaggiare una punta e regolarvi al palato. 

Riempire gli stampi e cuocere in forno preriscaldato a 180° finchè non iniziano a diventare dorati. Non devono diventare scuro, mi raccomando. Fuori dorati, dentro umidi e spugnosi. 

Per l'hummus arabo

Mettete tutti gli ingredienti insieme e frullate fino a renderlo un composto liscio e omogeneo. Se necessario, aggiustate con uno o due cucchiai di acqua dei ceci. La consistenza deve essere quella di una salsa soda e non fluida. Mettete in una sac a poche e lasciate riposare in frigorifero. 

Per il gazpacho

Scottate i pomodori, spellarsi e privarli dei semi. Pulire tutti gli ortaggi e frullarli bene con acqua e. pane. Aggiustare di sale e pepe e far riposare in frigorifero almeno 1h. 

Per l’assemblaggio, farcire il savarino con l’hummus, decorate a piacimento con del prosciutto croccante e servite al momento con il gazpacho freddo.